Christian Gallucci

Christian Gallucci, classe ’86 è attore, autore e regista.
Si forma a Milano presso Teatro Libero e Csa diretto da Irina Galli e Alessandro Del Bianco. Prosegue la formazione con maestri quali Michael Margotta, Cesar Brie, Yuri Kordosnky, Roberto Lun, Michele Bottini, Jan Ferslev, Marco Viecca, Enzo Cosimi.
Lavora in produzioni teatrali a Milano e in tutta Italia: per Teatro Stabile d’Abruzzo diretto da Andrea Baracco, Teatro della Gioventù, compagnia Tkc diretto da Eleonora d’Urso, Assemblea Teatro, diretto da Paola Tortora, Teatro alle Vigne diretto da Vittorio Vaccaro, Compagnia teatro Studio Novecento, diretto da Marco M. Pernich,
Vincitore premio Visioni Shakesperiane 2016 con lo spettacolo Martin Luther King la diceva meglio, prodotto da Teatro comunale Antella/Archetipo ac/Fondazione Teatro Toscana.
Nel 2015 fonda la compagnia Coperte Strette, con cui è vincitore, con lo spettacolo Hotel Lausanne, del premio NEXT 2017/2018 e finalista a Asti Teatro Scintille, Premio delle Arti Lidia Petroni, Tagad’off premio della nuova drammaturgia lombarda. Alcuni degli spettacoli della compagnia sono stati prodotti e sostenuti da realtà quali Teatroi Milano, Ert – Emilia Romagna Teatro, Manifattura K, Rami residenza artistica, Teatro San Teodoro.
Nel 2017 lo spettacolo Nostra Medea è selezionato per partecipare a Mediterranea – Young Artist Biennale a Tirana.
Nel 2019 con il testo La vita delle piante è finalista al Premio Riccione per il Teatro e vincitore premio Cendic Segesta 2020.
Nel 2020 il suo ultimo testo, Dicono che farà caldo, è finalista premio Testinscena e vincitore bando di residenza Artefici Artisti Associati.
E’ formatore teatrale all’interno di scuole di ogni ordine e grado.

Marco Pezza

Nel 2008 laurea in Scienze dei beni culturali – Istituzioni di regia, relatore Cesare Lievi.
Nel 2009 diploma presso l’Accademia Internazionale del Teatro Arsenale di Milano.
Dal 2009 studia con Matteo Tarasco, Emma Dante, Serena Sinigaglia, Cesar Brie, Paolo Rossi, Balletto Civile, Elio Germano, Sergio Ferrentino.
Dal 2009 lavora nella Compagnia del Teatro Arsenale e Pacta dei Teatri per le regie di Marina Spreafico, Kuniaki Ida, Annig Raimondi, Riccardo Magherini. Viene diretto anche da Emma Dante, Massimiliano Cividati, Gabriele Lavia, Milena Costanzo, Verner Waas e Sergio Ferrentino.
Collabora con diverse realtà: Teatro Regio di Parma; Teatro Franco Parenti, Teatro della Cooperativa, Teatro Filodrammatici, Teatro Arsenale, Teatro Verdi di Milano; Teatro Nazionale Croato Ivan pl. Zajc (Rijeka); Theater Bellevue (Amsterdam); Teatro Ibérico (Lisbona); Teatru 3G (Târgu Mureș); Festival di San Miniato.
Nel 2012 finalista al concorso di drammaturgia Oltreparola.
Nel 2016 vince il concorso di drammaturgia Premio Betti con Pioggia che dirige nel 2018 presso il Teatro Franco Parenti di Milano.
Nel 2013 fonda la compagnia La Confraternita del Chianti (Leviticofinalista Premio Lidia Petroni 2015/Residenza Idra; La bottega del caffè e Propaganda; Effetto Farfalla – Premio Giulio Marini 2019 come miglior spettacolo del Dramma Italiano TNC Fiume – Talijanska Drama HNK Rijeka).
Dal 2017 insegna recitazione presso Scuola Mohole e conduzione attori per Sae Institute di Milano.